I soggetti aventi Partita IVA in Italia sono diversi milioni. Nel giro di breve tempo tutti dovranno adeguarsi all’obbligo di Fatturazione Elettronica oramai imminente. Se dal prossimo 1 luglio 2018 l’obbligo di emissione di fatturazione elettronica riguarderà solo l’acquisto di benzina e gasolio per autotrazione, dal 1 gennaio 2019 l’emissione della fattura elettronica diverrà obbligatoria per tutte le operazioni effettuate nei confronti di altri privati titolari di partita IVA.

In caso di inosservanza dell’obbligo di fatturazione elettronica tra gli operatori privati va ricordato che l’eventuale emissione della fattura in formato cartaceo è da ritenersi inesistente e il documento come non emesso, dunque fiscalmente non valido! Alcuni si sono già portati avanti passando con lungimiranza al nuovo sistema (seppur una minoranza). Se ancora non sei tra quelli puoi contare sul pieno supporto della piattaforma Digithera per la gestione delle fatture elettroniche passive.

Il cambiamento verso la fattura elettronica

Se fino ad ora c’era la possibilità per i fornitori di inviare fatture direttamente ad un indirizzo specifico dei propri clienti (sia esso di posta elettronica, PEC o addirittura fisico), l’attuale Sistema di Interscambio (SDI), strumento gestito direttamente dall’agenzia delle entrate nonché futuro protagonista della fatturazione in Italia, consente l’invio della fattura elettronica tramite:

  1. Un canale che prevede un indirizzo proprio del cliente (INDIRIZZO PEC)
  2. Un canale che poggia su un intermediario accreditato con SDI, facente funzione di vera e propria Casella Postale con un unico indirizzo per tutti i soggetti a Partita IVA che ne fanno uso.

Il flusso delle fatture potrà a questo punto essere gestito in prima persona o affidato alla competenza e la professionalità di chi utilizza sistemi informatici in grado di acquisirle, uniformarle ed archiviarle nel modo più semplice, ponendo particolare attenzione al cliente ed alle sue specifiche.

Digithera fornisce un sistema efficiente e semplificato per la comunicazione con il SDI; per la fatturazione passiva, i tuoi fornitori dovranno soltanto inserire il tuo nuovo codice destinatario nelle loro fatture mentre per la fatturazione attiva dovrai essere tu ad inviarci le fatture, nel formato che preferisci e provvederemo alla standardizzazione ed all’inoltro al cliente.

Accettazione e Rifiuto di una Fattura Elettronica

La Piattaforma Digithera permette di accettare e rifiutare una fattura nei termini stabiliti da SDI, quindi nei 15 giorni di tempo dalla consegna. Potrai cliccare su uno dei due pulsanti che compaiono all'interno di ogni fattura e penseremo noi ad inviare la notifica a SDI quindi al tuo Cliente. In caso di rifiuto potrai naturalmente indicare le ragioni per cui lo hai fatto e verranno inserite nel messaggio.

Se preferisci potrai effettuare l'accettazione ed il rifiuto direttamente nel tuo gestionale e darci una semplice evidenza dell'esito che vuoi comunicare. Penseremo noi a costruire una notifica da mandare a SDI!

Cosa fare per attivare la ricezione?

Digithera ti garantisce l’utilizzo del proprio canale accreditato con SDI e all’interno della tua area riservata troverai una nuova sezione dove vedrai le fatture elettroniche che ti verranno inviate. Se vuoi utilizzare il Servizio di Digithera per ricevere Fatture Elettroniche, ad esempio quelle relative al Carburante dal 1/7/2018, ti basta attivare il Servizio che per il 2018 ha un costo fisso per qualunque fattura ricevuta, andando direttamente sul configuratore.

A partire dal 1/1/2019 il servizio prevede un piccolo costo di alcune decine di centesimi in pay-per-use proprio come per le fatture che si inviano oggi alla PA. Basterà acquistare un credito di fatture e cominciare a diffondere il proprio Codice Destinatario.

Conversione della Fattura ricevuta in formato leggibile (PDF)

All'interno di Digithera sono disponibili diversi modi di visualizzare una fattura ricevuta:

• Direttamente all'interno del documento ricevuto, mediante il foglio di stile

• Direttamente nell'area riservata di Digithera, utilizzando la funzione disponibile nel proprio cruscotto

• Utilizzando il sito www.xmlpatopdf.eu che Digithera ha creato per permettere a tutti di visualizzare o scaricare fatture in PDF ed estrarre gli eventuali allegati.

E’ giunto il momento di semplificare l’intero processo di fatturazione elettronica, sia per quello che concerne l’invio che la ricezione: una soluzione che la piattaforma Digithera ti mette a portata di mano, a tutto vantaggio di una comoda gestione contabilità e della massimizzazione dei tempi!